OLYMPUS DIGITAL CAMERA
In Foto Gianlugi Schiavon

Gianluigi Schiavon e Paolo Miccoli: una coppia artistica di grande talento basata su un’amicizia cementata, è quella che ha dato vita al libro “Bologna va in campagna“, edito da Giraldi Editore.

 

Bologna va in campagna, “il seguito ideale di A Bologna c’era il mare” (Schiavon e Miccoli – Giraldi Editore) sarà presentato dagli Autori domani 26 febbraio alle 18 alla libreria Mondadori Book Store  (via D’Azeglio, 1 a Bologna) e sabato 2 marzo alle 18.00 alla Mediateca di San Lazzaro di Savena (Via Caselle). 

 

Colori brillanti e immagini semplici ma affascinati trasportano il lettore in terre che appaiono lontane nel tempo e nello spazio, ma che in realtà immortalano non solo luoghi, ma anche persone e grandi contrasti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
In foto Paolo Miccoli

Le foto sono state scattate dal reporter Paolo Miccoli, fotografo di grande talento e dalla infinita sensibilità artistica, capace di cogliere le emozioni ed imprimerle nello scatto fotografico, sul quale è impossibile non soffermarsi e riflettere su quanto la foto stessa stia comunicando.

Gianluigi Schiavon si è invece fatto carico delle parole che accompagnano le foto e che, come lui stesso dichiara: “non sempre descrivono la foto, anzi spesso ne approfitto per raccontare una storia”. Gianluigi ha poi svelato come queste sue parole nascano di notte, momento in cui è lasciato libero dal giornale e dichiara “è nato come una specie di gioco o di attesa e non vedevo l’ora di arrivare a casa per fare opera di rilassamento e aspettare l’idea”.

Miccoli P - Schiavon G Bologna va in campagna Copertina

Un viaggio affascinante fra quelle che sono le realtà della campagna bolognese, che permette di scoprire paesi dai nomi improbabili come Zenerigolo, Muffa, Sperticano, Iano, Maccaretolo, Lagune giusto per citarne qualcuno.  “Bologna va in campagna” è un libro basato sulla libertà di pensieri e di immagini che restituisce alla campagna la giusta dimensione di anima della città. 

 

Annunci

Rispondi