olivia_copertinaE così siamo arrivati al 7 dicembre accompagnati dalla scelta dei libri suggeriti dalla libreria indipendente Mu-Nari di San Lazzaro, e la storia di oggi è Olivia e il Natale, edito da Nord Sud edizioni e scritto e illustrato da Ian Falconer.

Quella di oggi sarà una recensione molto breve perché vorrei evitare di sconfinare nella filosofia arrivando ad azzardare un paragone con “Il Sabato del Villaggio” di Leopardi. Il fatto è che sarebbe molto facile che ciò possa accadere perché in entrambi gli scritti si parla della gioia dell’attesa e dei preparativi, che sono spesso la parte più faticosa, ma anche la più bella.

olivia_interno1

Infatti Olivia non sta più nella pelle all’idea dell’arrivo di Babbo Natale, così la mamma cerca in qualche modo di distrarla facendo l’albero, cantando canzoni natalizie e apparecchiando. Senza successo perchè, come accade a ciascuno di noi quando desidera fortemente qualcosa, il pensiero di Olivia è sempre là, alla finestra, dalla quale osservare se arriva Babbo Natale!

Ovviamente Olivia si addormenterà prima dell’arrivo dei doni perché sarà stanchissima, ma al mattino seguente sarà comunque felice e alcuni doni le piaceranno più di altri.

Il video della lettura, dove questa volta potete vedere anche le immagini del libro, la trovate qui. Nel video c’è anche il laboratorio proposto e, parlando di Babbo Natale, il protagonista non potrà che essere lui!

Se invece volete iscrivervi al mio blog per ricevere nella vostra e mail tutte le storie, potete iscrivervi qui!

Grazie e Buona Immacolata per domani!

Rispondi